Reati penali Risarcimento alle vittime di reati

Il diritto al risarcimento spetta alla vittima di un atto intenzionale violento o ai parenti che il defunto sostentava.

L'atto intenzionale violento è commesso con attacchi diretti contro la vita e il corpo, utilizzando la forza o violando l'integrità sessuale.

Vloga za zahtevo odškodnine žrtvam kaznivih dejanj/ Domanda di indennizzo

 
Possibili modalità di consegna:
  • per via postale
  • personale

Le condizioni per la concessione del risarcimento alla vittima del reato sono:
· il richiedente è cittadino della Repubblica di Slovenia o di altri Stati membri dell'UE,
· esiste il ragionevole sospetto che contro il richiedente sia stato commesso un atto intenzionale violento,
· il reato è stato commesso nel territorio della Repubblica di Slovenia, su una nave o aereomobile sloveno, indipendentemente da dove si trovavano al momento del reato,
· il reato è stato rilevato o notificato e trattato come reato penale,
· da parte del richiedente non esistono circostanze che, secondo il Codice delle obbligazioni, non prevedano il risarcimento dei danni (comportamento del ricorrente durante il reato e dopo di esso, suo contributo al verificarsi del danno)
· a causa del reato, il richiedente subisce una lesione fisica, la sua salute viene compromessa o subisce un trauma psichico,
· il reato ha provocato al richiedente un danno sotto forma di dolore fisico o danno alla salute, trauma psichico, perdita dei mezzi di sussistenza, costi relativi al trattamento terapeutico, spese funerarie, immobili distrutti o richiesta di risarcimento
· vi è il rischio che l'autore del reato non sia in grado di compensare i danni (se l'autore del reato è sconosciuto o non perseguibile, se il beneficiario è un bambino, se si tratta di una vittima di violenza domestica o di un disabile, se si tratta di una situazione transfrontaliera).

La richiesta deve essere presentata entro:
· 6 mesi dalla data del reato, se si richiede il risarcimento presupponendo che l'autore del reato non sia in grado di pagarlo
· 3 mesi dal ricevimento dell'avviso che l'esecuzione non ha avuto successo o non è stata possibile, se si richiede il risarcimento in base a una decisione su una precedente richiesta di risarcimento patrimoniale o di una decisione definitiva sul riconoscimento di un indennizzo.

Il riconoscimento del risarcimento è affidato alla Commissione che decide sul risarcimento alle vittime di reato, sulla base di una domanda scritta.

Se si risiede in Slovenia e si è vittima di un reato in un altro Stato membro dell'Unione europea (UE), è possibile presentare una richiesta di risarcimento presso il Ministero della Giustizia. Tale richiesta verrà trasmessa all'autorità competente di tale Stato che decide sul diritto al risarcimento. Le condizioni per la concessione del risarcimento, in questi casi, vengono valutate secondo la legislazione dello Stato membro dell'UE in cui è stato commesso il reato.

Commenti