Aktivnost Acquisizione delle condizioni progettuali e delle altre condizioni

L’acquisizione delle condizioni progettuali e delle altre condizioni è obbligatoria, qualora sia prevista da una norma speciale.

L’investitore può acquisire le condizioni progettuali e le altre condizioni per l’elaborazione della documentazione ai fini dell’ottenimento del permesso di costruire, per l’esecuzione dei lavori edili e per l’uso dell’edificio, che il soggetto che emette il parere stabilisce in conformità alle proprie competenze.

Pridobitev projektnih in drugih pogojev/Richiesta per il rilascio delle condizioni progettuali e di altro tipo

 
Possibili modalità di consegna:
  • per via postale
  • personale

Le condizioni progettuali ed altre condizioni devono essere rilasciate in conformità alle norme. Nelle condizioni progettuali ed altre condizioni, il soggetto che rilascia il parere deve indicare la base giuridica, per il rilascio e il contenuto delle condizioni progettuali ed altre condizioni.

Il soggetto responsabile dell’emissione del parere, rilascia le condizioni progettuali ed altre condizioni, entro 15 giorni a partire dal ricevimento della richiesta di rilascio delle condizioni progettuali ed altre condizioni, salvo il termine più lungo stabilito dalla legge speciale, ma non superiore a 60 giorni dal ricevimento della richiesta di rilascio delle condizioni progettuali ed altre condizioni.

Qualora il soggetto che rilascia il parere in base alla richiesta di rilascio delle condizioni progettuali ed altre condizioni, constati che la costruzione prevista sia accettabile e che le condizioni progettuali ed altre condizioni non siano necessarie, la richiesta di rilascio delle condizioni progettuali ed altre condizioni, si considera come richiesta di rilascio del parere, e il soggetto che rilascia il parere emette il parere concordante relativo alla costruzione prevista.

Qualora il soggetto che rilascia il parere in base alla richiesta di rilascio delle condizioni progettuali ed altre condizioni, constati che la costruzione prevista, non è accettabile o possibile ai sensi delle norme della sua competenza, la richiesta di rilascio delle condizioni progettuali ed altre condizioni si considera come richiesta di rilascio del parere, mentre il soggetto rilasciante il parere fornisce il parere di non essere d’accordo con la costruzione.

Le condizioni progettuali ed altre condizioni non sono atti amministrativi.

Lista dei soggetti che rilasciano il parere e che forniscono le condizioni progettuali ed altre condizioni.

Richiesta di rilascio delle condizioni progettuali ed altre condizioni

La richiesta di rilascio delle condizioni progettuali e delle altre condizioni deve essere presentata sull’apposito modulo , al quale si può (se non previsto altrimenti da altra norma) allegare il progetto di massima, elaborato in conformità al Regolamento sul contenuto più dettagliato della documentazione e sui moduli relativi alla costruzione degli edifici (Gazzetta ufficiale della RS n. 36/2018), che contiene:

  • i dati relativi ai partecipanti, alla costruzione e alla documentazione che si specificano sul modulo di cui all’allegato 1A, che costituisce parte integrante del Regolamento
  • i dati generali relativi agli edifici che si specificano sul modulo di cui all’allegato 4, che costituisce parte integrante del Regolamento e
  • la raffigurazione del sito.

Qualora non sia allegato il progetto di massima - IZP, alla richiesta di rilascio delle condizioni progettuali si allegano le raffigurazioni del sito, che vengono elaborate sul piano catastale dei terreni e in base alle caratteristiche dell’edificio comprendono ragionevolmente la:

  • raffigurazione del terreno per la costruzione, la raffigurazione dell’edificio in contatto con il terreno, con indicazione delle dimensioni e la raffigurazione della proiezione delle parti più esposte in superficie e sotterranee dell’edificio sul terreno, con la raffigurazione delle distanze dai confini delle particelle
  • raffigurazione delle aree di traffico e aree funzionali (compresi gli accessi, le strade di accesso, i parcheggi, la area di raccolta di rifiuti urbani, le aree d’intervento)
  • raffigurazione per garantire l’allacciamento minimo alle infrastrutture e l’allacciamento all’infrastruttura economica pubblica e le protezioni e gli spostamenti delle condutture infrastrutturali
  • nel caso di ricostruzione o di ampliamento degli edifici protetti, secondo le norme in materia della tutela del patrimonio culturale, la raffigurazione di quelle parti dell’edificio esistente che vengono modificate e sono importanti per la dimostrazione della compatibilità, con le norme in materia della tutela del patrimonio culturale (ad es. facciate, fotografie...).

Spese procedurali

Non sono presenti spese procedurali. Per l'elaborazione e il rilascio delle condizioni progettuali ed altre condizioni e pareri, i soggetti, responsabili dell'emissione del parere, non hanno diritto al pagamento delle tasse, al rimborso spese o ad altri pagamenti.

Commenti