Aktivnost Pravica do plačila prispevkov za socialno varnost za zaposlene v kulturi

Gli imprenditori autonomi nel settore della cultura possono ottenere il diritto al pagamento dei contributi previdenziali dal bilancio dello Stato.

Il diritto al pagamento dei contributi è valido nei seguenti casi:
- si risiede nella Repubblica di Slovenia ai fini fiscali
- non si supera il censimento sul reddito ai sensi dell'Articolo 13 del Regolamento sui lavoratori autonomi nel campo della cultura.

Il censo dei redditi è determinato in base alla retribuzione media triennale nel settore pubblico, fissata per la classe di stipendio 35. L'esecuzione del censimento viene rilevata, per ogni anno corrente, in base al reddito medio degli imprenditori autonomi per gli ultimi tre anni.

Concediamo il diritto al pagamento dei contributi concessi per altri tre anni, con la possibilità di ripeterlo. Il diritto al pagamento viene verificato annualmente. In condizioni particolari, gli imprenditori autonomi più anziani possono acquisire permanentemente il diritto al pagamento dei contributi fino a soddisfare le condizioni per beneficiare di una pensione di anzianità, quando tale diritto cessa.

Con l'acquisizione del diritto, i seguenti contributi previdenziali sono a carico del bilancio dello Stato:
· assicurazione sanitaria obbligatoria,
· assicurazione pensionistica e di invalidità obbligatoria,
· contributi a tutela dei genitori,
· contributi all'occupazione.

Per contributo eccezionale alla cultura si intende il volume dell'attività lavorativa che, per portata e qualità, è valutato tra un pubblico professionale e generale come eccezionale, vale a dire:
· riconoscimenti nazionali nel settore della cultura,
· riconoscimenti assegnati da associazioni professionali,
· premi e riconoscimenti internazionali,
· critiche documentate o pubblicazioni di letteratura professionale,
· visibilità tra il pubblico nazionale ed internazionale.

Per contribuire allo sviluppo del settore interessato dalla professione deficitaria, si calcola il volume dell'attività lavorativa che, per portata tra il pubblico professionale e generale, è valutato tra un pubblico professionale e generale come altamente professionale, vale a dire:
· critiche documentate o pubblicazioni di letteratura professionale,
· visibilità tra il pubblico nazionale ed internazionale,
· curriculum vitae o elenco delle opere e realizzazioni artistiche.

I criteri non sono cumulabili.

Commenti