Asili e tutela dei bambini Sovvenzione per il pagamento ridotto dell’asilo

Determinazione dell'importo del pagamento dell’asilo in base alla fascia di reddito dei genitori.

La sovvenzione per il pagamento ridotto dell’asilo spetta ai genitori per i bambini inseriti in asili pubblici, asili privati con concessione o asili privati finanziati dal bilancio comunale.

A partire dal 1 dicembre 2018 le domande di proroga del diritto alla sovvenzione dell'asilo non si presentano più, poiché i centri di assistenza sociale decideranno d'ufficio in merito a questo diritto per il futuro. Se questo diritto si richiede per la prima volta, è necessario presentare ancora la domanda!

Vloga za uveljavljanje pravic iz javnih sredstev/ Domanda per il riconoscimento dei diritti garantiti mediante fondi pubblici

 
Possibili modalità di consegna:
  • per via postale
  • personale

Obrazec za sporočanje sprememb/ Modulo di comunicazione per le modifiche dei dati inerenti ai diritti garantiti mediante fondi pubblici

 
Possibili modalità di consegna:
  • per via postale
  • personale

Hanno diritto alle sovvenzioni relative ai programmi di educazione prescolare derivanti dai fondi pubblici quei genitori che hanno in Slovenia la residenza stabile o almeno uno dei genitori vi ha la residenza temporanea e nel contempo è contribuente soggetto a pagamento imposte.


La domanda di sovvenzione per il pagamento ridotto dell’asilo va presentata al centro competente per il lavoro sociale sul modulo uniforme di domanda di esercizio dei diritti derivanti dai fondi pubblici nel mese precedente a quello in cui il bambino inizia a frequentare la scuola materna.


Se il diritto alla sovvenzione è scaduto nel dicembre 2018 o in seguito, a partire dal 1 dicembre 2018 non si presentano più le domande di proroga di questo diritto, poiché i centri di assistenza sociale decideranno d'ufficio in merito a questo diritto per il futuro.

AVVERTIMENTO: Se questo diritto si richiede per la prima volta, è necessario presentare ancora la domanda!


L'importo del pagamento dell’asilo è espresso come percentuale del costo del programma di assistenza educativa nel quale il bambino è inserito. Esso viene determinato in base a una scala che classifica i genitori in 9 fasce di reddito, secondo il reddito mensile medio per persona.

Pagamento dei genitori in % del costo del programma per le domande

fascia di reddito

reddito mensile medio per persona (in euro)

pagamento dei genitori (in % del prezzo del programma)

1

fino a 191,40 euro

esenti dal pagamento

2

oltre 191,41 euro fino a 319,01 euro

10 %

3

oltre 319,02 euro fino a 382,82 euro

20 %

4

oltre 382,83 euro fino a 446,62 euro

30 %

5

oltre 446,63 euro fino a 563,60 euro

35%

6

oltre 563,61 euro fino a 680,56 euro

43%

7

oltre 680,57 euro fino a 871,98 euro

53%

8

oltre 871,99 euro fino a 1052,75

66%

9

oltre 1052,76 euro

77%

I genitori che non esercitano il diritto al pagamento ridotto dell’asilo, pagano il 77% del costo del programma.


I genitori che hanno nel contempo due o più figli che frequentano l'asilo pagano per il bambino più giovane il 30% del costo del programma d’istruzione, mentre per gli altri figli sono esonerati completamente dal pagamento.


I figli in affidamento sono esenti dal pagamento dell’asilo, infatti il costo del programma è interamente a carico del comune in cui il figlio in affidamento risiede. La domanda di esenzione dal pagamento viene presentata dall’affidatario.


Il comune della residenza stabile è tenuto a coprire la differenza tra il costo del programma e il pagamento dei genitori, indipendentemente dal comune in cui il bambino sia iscritto nell’asilo pubblico o privato con concessione.


La decisione ha una validità di 12 mesi e non solo fino alla fine dell'anno civile.

Commenti